giovedì 18 settembre 2008

Cheese cake salata di pomodori e ricotta: Juliana la fa così ..

Oggi inauguriamo lo spazio friends corner, l'etichetta che ospiterà le ricette, esperimenti ed affini dei nostri amici. Questa è la torta della AMATISSIMA Juliana, la ricetta brasiliana di una versione salata della cheese cake. Una vera tentazione .... guardate un pò!!! Julie ha qualche remora sull'impasto per la base, si dovrebbe sperimentare qualcosa di più stabile .... Noi avevamo pensato al burro al posto dell'olio ... mmmm facciamo così, se vi va di sperimentare delle varianti, fatecelo sapere ... eleggeremo come migliore la soluzione più efficace.

Ingredienti:
• 2 tazze di pangrattato
• 1/4 tazza di EVO
• 1 tazza di ricotta
• 1/2 tazza di parmigiano grattugiato
• 2 uova grandi
• 2 cucchiai di basilico
• Sale e pepe
• pomodori pachino

Procedimento:
Riscaldare il forno a 230ºC. In una ciotola, mischiare bene il pangrattato con l'olio. Il pangrattato può essere fatto al momento con pane raffermo, fette biscottate o crackers integrali. Pressare questo "impasto" sul fondo di una teglia con cerniera (di quelle per fare cheese cake). In un contenitore, mescolare ricotta, parmigiano, uova, sale e pepe e basilico tritato. Adagiare la crema ottenuta slla base di pangrattato e olio. Decorare la superficie con i pomodori tagliati a metà e un filo d'olio. In forno per 35/45 minuti. Sformare quando fredda. Servire tiepida o a temperatura ambiente.

Nota di Julie: a me l'"impasto" di pangrattato e olio non è venuto fermo. Si sfrantumava. La prossima volta proverò una base diversa.

Ricetta dal Brasile

5 commenti:

Licia ha detto...

Brava Rita! Hai proprio ragione... questa ricetta è davvero il mio genere... infatti la faccio spesso anch'io anche se come base uso la pasta sfoglia (quella pronta... che vergogna!!). Ma proverò al più presto la Juli-versione !

rita ha detto...

Noi stiamo riflettendo su una sua versione semifredda .. con pomodorino confit ... riguardo la pasta sfoglia, io ho letto qualche volta ricetta e PROCEDIMENTO .... umm mi è bastato per votare la mia vita alla pasta sfoglia confezionata ...:)

Juliana ha detto...

Quello che mi è piaciuto tanto in questa ricetta è stato il basilico. E' molto particolare.
Comunque, la ricetta non è mia, ma è stata trovata in questo blog: http://www.chucrutecomsalsicha.com, che a sua volta l'ha trovata da un'altra parte....

Agò ha detto...

Collaborerò a questa categoria con una mia personalissima ricetta.

Per una persona

Per prima cosa è necessaria una casseruola da cucina e del sugo di pomodoro in fase di bollitura. Meglio se puttanesca.

Procurarsi un pacco di fette biscottate e assicurarsi di essere soli in cucina. Prelevare delicatamente una fetta dalla confezione perché non si spezzi. Se la fetta è spezzata di suo, giustiziarla mangiandola così com'è.

Continuare la pulizia etnica delle fette finché non si trova la fetta perfetta. Prelevarla con l'indice e il pollice opponibile e disporla in posizione parallela rispetto all'imboccatura della casseruola.
Scoperchiare quest'ultima localizzando il mestolo di legno da cucina. Prelevare un certa quantità di sugo dalla pentola e disporlo sulla fetta.

Addentare caldo.

rita ha detto...

UMMMM.... non era meglio una fetta di pane e basta? ... questa mi sembra veramente TROOOPPPO DIFFICILE!!!!!!